Istanti Quantistici

05 Nov 2018

Cosa pensi che sia, Shurochka, questo spazio di vuoto 
fra l'istante e l'istante, questo nulla ove affonda 
ora un piede ora l’altro nel buco più nero 
e trattiene il respiro ed un brano dell'unico io?

Rimango sospeso tra un prima ed un dopo 
e il senso di noto che torna, anzi meglio rimane costante, 
vibrato di flauto traverso, memoria d’un secolo prima,
e gesto sospeso di statua di sale che si bagna nel mare.


(Mario Papadia)

Immagini