Magnolia precoce

01 Ott 2018

Esulti a questa aria dolce e le gemme ora slacci, 
ignuda magnolia, alla promessa d'abbracci solari
mentre s'attardano gli altri nell'inerzia d'inverno.

Ed ecco, inatteso è tornato sulle ali polari, 
e violato i tuoi feti di fiore e marcito ogni colore.

Ma eretta nei tuoi rami pur spogli, dinieghi 
i miei foschi pensieri e sussurri: «ritorna anche tu,
io credo che ancora ci sarà una primavera».

(Mario Papadia)

Immagini